Piemonte Moscato Passito DOC

Per la produzione di questo vino le migliori uve Moscato vengono raccolte alla fine di Ottobre quando la ricchezza zuccherina raggiunge il suo culmine. E’ da quel momento che incomincia il lungo processo di trasformazione che, passando attraverso l’appassimento dei grappoli sui graticci in ambiente condizionato con temperatura ed umidità controllate, porterà quelle uve a regalarci con il tempo un Passito in grado di esprimere dolcezza ma anche sensazioni aromatiche complesse.

Vitigno: Piemonte Moscato 100%
Vigneti: 100% nel comune di Castel Rocchero, allevamento a Guyot semplice
Epoca di raccolta: Fine Ottobre
Vinificazione: Selezione delle uve durante la fase di raccolta manuale, appassimento sui graticci fino a raggiungimento della gradazione ottimale, successivamente diraspapigiatura e quindi separazione e filtrazione del mosto.
Produzione media annua: 2.000 bottiglie
Affinamento: In barrique, non inferiore ad un anno successivamente all’annata produttiva.
Proprietà e caratteristiche: Si presenta con un colore giallo oro tendente all’ambrato, buona struttura, profumo intenso, complesso con sentori di frutta passita ed un sapore dolce, armonico, aromatico.
Gradazione alcolica: 13,5% vol.
Garde probable: 4 anni
Temperatura di servizio: 10°-12°C
Abbinamenti suggeriti: Accompagna volentieri piatti di formaggi molto saporiti, pasticceria secca ma anche tutti i tipi di dolci molto calorici.