Nella vigna a novembre e dicembre

vignanovembredicembreCon la fine della vendemmia, la maggior parte del lavoro si sposta nella cantina.

Raccolti gli ultimi grappoli infatti, la vite entra nella fase del riposo vegetativo che dura fino agli inizi della primavera.

Le foglie, dopo aver assunto la colorazione autunnale, gialla per le viti a grappolo bianco e rosso/viola per quelle a grappolo rosso, a causa della scomparsa della clorofilla, cadono pian piano: prima quelle alla base dei tralci poi via via le altre.

La pianta riduce le sue attività anche a livello linfatico e anche se pare non avere più segni di vitalità in realtà sta preparando il proprio organismo al successivo ciclo in cui tornerà a dare frutti.

Nel vigneto si eseguono lavori di manutenzione, pulitura del terreno, rivoltamento, e potatura, operazione fondamentale per una buona produzione della vite nella vendemmia successiva.

Il riposo vegetativo si protrae in media fino al mese di marzo.

 

 

 

Back to archive